Donna, linguaggio del nostro gusto

Donna, linguaggio del nostro gusto

Madre del nostro piacere a tavola

Agricoltura e fertilità gli ingredienti principi che utilizza per imbandire una tavola a festa.
Innata attitudine e capacità di sapersi destreggiare anche con poche materie prime disponibili e costruire con poco il piatto di portata.
Sono le mani della nostra mediterraneitá, è la donna, sigillo concreto della nostra meravigliosa educazione alimentare.
Chi è allora la donna se non l'unico vero ideatore e nel contempo depositario della nostra prosperità alimentare?
Ma attenzione, non si parla di cucina, la donna è il linguaggio, è il principio, è la fautrice della convivialità che rafforza i legami tra i convitati.
Cari uomini, possiamo anche impadronirci della cucina ma il gusto in quanto piacere è sempre e lo sarà ancora donna, nel tempo e nel nostro palato.
Limitiamoci ad intingere il sedano nel pinzimonio, la donna ci porta il gusto.

Nella foto pomodorini datterini con olio extravergine d'oliva, origano e sale con fumi di menta.
Ricetta ispirata da una merenda estiva preparata da una donna tipicamente mediterranea regina del suo orto.

I punti maggiormente coinvolti in questo piatto del "Manifesto mediterraneo" sono: 1-4-5-8-9-10-19
Buona Tecnica di Degustazione Mediterranea.