Ma a chi vuoi darla a bere?

Degustazione mediterranea: Il cocktail Mediterraneo

Il cocktail Mediterraneo

Solo in due luoghi si esprime il senso dell'olfatto, la cucina e la campagna. Prima ancora che l'uomo diventasse membro di una società complessa era la natura la sua consueta dimora, così come per le api, le piante si servivano anche dell'uomo per poter conquistare il mondo, colori e odori le trappole più utilizzate dal mondo vegetale per richiamare la sua attenzione, all'uomo restava solo il compito di memorizzare questi ammiccamenti e di ritorno non otteneva solo premi in cibo, ma l'ampliarsi della propria intelligenza. Molto tempo prima che nascesse l'agricoltura, l'uomo già usava la propria memoria per giocare d'anticipo contro i cugini primati, sapeva che poco tempo dopo allo sfavillante fiore corrispondeva quasi sempre un succulento frutto e nel dubbio faceva affidamento ai suoi sensi, in modo particolare all'olfatto. Oggi la vita è molto più facile, non dobbiamo più essere attenti osservatori e fare del nostro cervello un'immensa enciclopedia botanica per poter sopravvivere, possiamo serenamente sederci a tavola che il piatto ci sarà servito. Ma se nel piatto servito non riuscissimo più a distinguere le materie prime, se gli odori vengono nientemeno raschiati via, se addirittura il piatto sarà accompagnato da una descrizione incomprensibile? Stiamo semplicemente degustando il vuoto, l'impostazione oscura per non dire astrusa del linguaggio adoperato da un numero consistente di critici gastronomici, è la semplice via per nascondere un lavoro privo di contenuti. Il danno recato è tra i più gravi, oltre a mortificare l'intelligenza e la sensatezza del nostro gusto, che si è forgiato nei secoli attraverso le file del Mediterraneo, la ferita più profonda viene inflitta all'agricoltura, alle attività ittiche, a tutta quella parte di lavoro che alimenta la nostra economia per non dire la nostra identità mediterranea. Domandarci se il nostro interesse è quello di mangiare l'incomprensibile è il minimo ma perfino da darcela a bere è pure troppo.

I punti maggiormente coinvolti nel Manifesto per una Degustazione Mediterranea in questo articolo: 3 -7 -10 -17-19.